Svizzera

Svizzera2024-05-06T18:28:08+02:00

L'associazione PIWI-CH

Consiglio d'Amministrazione

Diventare membro

Potete trovare informazioni sul nostro club nella nostra brochure. Per registrarsi vi chiediamo di compilare e firmare la domanda di adesione/bollettino d'adesione info@piwi-ch.ch inviare.

Ordine del giorno PIWI-CH

  • Gio-dom 6-16 giugno 2024 Cibo Zurigo
  • Da giovedì a sabato 8 – 10 agosto 2024 Assemblea generale internazionale PIWI, Castello di Rattey
  • Mercoledì 21 agosto 2024 Giro di ritorno, probabilmente Quinten, Walensee
  • Lunedì 26 agosto 2024 Degustazione di vini svizzeri
  • Sab/Dom 07/08 Settembre 2024 1001 verdure, mercato della diversità
  • Martedì 3 dicembre 2024 Giornata del praticante
  • Febbraio 2025 Vino e cena
  • Gio/Ven 06/07 Marzo 2025 Viti del futuro e vini del futuro, BBZN Hohenrain

FESTIVAL DEL VINO SVIZZERO WINTERTHUR

Noi di PIWI-CH abbiamo uno stand allo Swiss Wine Festival a Winterthur.
Presso il nostro stand sono rappresentati i seguenti membri:
Giovedì 29 febbraio 2024 Azienda vinicola biologica Lenz AG
Venerdì 1 marzo 2024 Azienda vinicola biologica Sitenrain
Sabato 2 marzo 2024 Vino biologico Schwab
Domenica 3 marzo 2024 Vigneti biologici Bosshart+Grimm

Dall'associazione PIWI CH

COSA C'È NEL VINO?

... o il mistero della fermentazione

Fonte: Rivista svizzera di frutta e viticoltura (SZOW)

La fermentazione alcolica è nota all'uomo da migliaia di anni. Ma cosa c'è dietro è stato compreso a sufficienza solo negli ultimi due secoli. Andreas Kranz, autore del libro "Craft Wine self-made: The big book of fruit wine production", mostra cosa succede durante la fermentazione e perché ha senso che il lievito si avvelena con l'alcol.

Nella nomenclatura scientifica si chiama lievito di birra, che ci delizia con la fermentazione alcolica e fa in modo che il pane diventi soffice, si chiama Saccharomyces cerevisiae designato. "Saccharomyces" deriva dal greco e significa letteralmente "fungo di zucchero", "cerevisiae" è latino e significa "di birra". Sistematicamente appartiene agli Ascomiceti (funghi sac) e, insieme ai Basidiomiceti (funghi pilastro: funghi e simili), è uno dei funghi superiori. I funghi non sono né animali né piante, eppure condividono le caratteristiche di entrambi. Come le piante, hanno una parete cellulare che differisce significativamente nella sua struttura dalla parete cellulare delle piante. Come gli animali, non possono fotosintetizzare, quindi non sono in grado di utilizzare la luce solare come fonte di energia. Ma le loro cellule hanno tutti i componenti essenziali delle cellule animali e vegetali: un vero e proprio nucleo cellulare e vari organelli. Quindi funghi, cellule vegetali e animali appartengono ai cosiddetti eucarioti, dall'altro ci sono i batteri più semplici, detti anche procarioti. I processi all'interno delle cellule di lievito sono spesso simili a quelli di altre cellule eucariotiche in modo tale che il lievito di birra, che è facile da coltivare, si è affermato come un organismo modello per le cosiddette "cellule superiori". In definitiva, la conoscenza della funzione delle nostre cellule risale alla ricerca sui lieviti.

Continua a leggere

28 gennaio 2022|

Indagine sulla viticoltura del Politecnico di Zurigo 2022 per gli svizzeri

Cari vignaioli

Siamo lieti che tu stia partecipando a questo importante sondaggio. Il sondaggio si concentra sulle vostre valutazioni attuali e future della viticoltura in Svizzera. L'indagine fornirà importanti spunti per la pratica agricola, i servizi di divulgazione e la ricerca.

Lo scopo dello studio è scoprire quali fattori influenzano le decisioni degli agricoltori in termini di selezione delle varietà, comprese varietà resistenti ai funghi, scelte di gestione, strategie di controllo dei parassiti e canali di distribuzione.

Rispondere al sondaggio sarà solo circa 20-30 minuti approfittare di.

Faremo una lotteria tra tutti i partecipanti che hanno completato il questionario per intero 25 buoni Landi del valore di CHF 50 ciascuno.

Grazie molte per la tua partecipazione!

Cordiali saluti,
Lucca Zachmann e Chloe McCallum (ETH Zurigo)

In caso di domande, contattare: Lucca Zachmann
Gruppo Economia e politica agraria (AECP)
Politecnico di Zurigo

unisciti qui

28 gennaio 2022|

Giornate dei praticanti presso la cantina biologica Roland e Karin Lenz a Uesslingen

Il 7 e l'8 dicembre 2021 si sono svolte le giornate pratiche presso la cantina di Roland e Karin Lenz a Uesslingen TG. Per la prima volta, PIWI CH è stato responsabile dell'implementazione e Bio-Suisse ha generosamente sponsorizzato l'implementazione.

L'interesse è stato enorme, con un totale di 95 registrazioni. Il numero di posti era limitato a 38 partecipanti al giorno. Quindi c'era una grande lista d'attesa... Il programma era lo stesso in entrambi i giorni e ha dovuto essere modificato con breve preavviso a causa della corona. Non tutti i relatori hanno potuto viaggiare da/per l'evento. L'attenzione si è concentrata sui rapporti sull'esperienza dell'annata climaticamente difficile 2021, sulle informazioni sulla procedura per le nuove varietà e, particolarmente emozionante, sulla degustazione di 33 diversi vini. Il vivace scambio sulle varietà PIWI continuerà dopo il successo dell'evento.

Qui puoi trovare le informazioni delle giornate dei praticanti:

Info praticante giorno 07/08. Dicembre 2021

Ed ecco un resoconto sui giorni dei praticanti nel “Rosso” – www.obstundweinbau.ch

Giornate pratiche alla cantina Lenz

 

4 gennaio 2022|

Varietà PIWI a colpo d'occhio - risultati nell'anno piovoso 2021

I vitigni PIWI esistono da oltre cento anni. Solo pochi sono stati in grado di stabilire e trattenere. Mentre il tempo del reggente sembra essere scaduto, Léon Millot o Maréchal Foch continuano a crescere. Ma in tempi di agricoltura ecologica e cambiamento climatico, sempre più viticoltori sono interessati a nuove varietà che nascono come funghi. Il pioniere di Piwi Edy Geiger fornisce una panoramica.

Fonte: DIE ROTE - Rivista svizzera per la frutticoltura e la viticoltura 13/2021

continua a leggere (PDF)

12 ottobre 2021|

Quanto sono robuste le viti PIWI?

La proporzione di vitigni resistenti ai funghi in Svizzera è 3%. L'interesse per loro è in costante crescita, e non solo a causa del clima capriccioso di quest'anno. La domanda sorge spontanea: quali varietà sono le migliori e quanto sono protette dall'oidio e dalla peronospora? Il pioniere PIWI Edy Geiger di Thal (SG) rivela le sue valutazioni di seguito. Sono integrati dalla prospettiva di Roman Baumann, che, insieme alla sua famiglia a Turtmann (CVS), sta sviluppando un'ampia gamma di PIWI.

Fonte: DIE ROTE - Rivista svizzera per la frutticoltura e la viticoltura 13/2021

continua a leggere (PDF)

12 ottobre 2021|

2a Assemblea Generale a Hohenrain LU

L'associazione PIWI CH si è riunita per la sua seconda assemblea generale al BBZN Hohenrain. La tendenza è chiara: crescono i compiti, i membri e le aree.

Non è un caso che sia stata scelta la Svizzera centrale come sede dell'assemblea generale. Con una quota del 35 percento, la maggior parte dei Piwi sono presenti, ben al di sopra della media svizzera. Solaris, Johanniter, Divico, Cabernet Jura e Souvignier gris sono tra i primi dieci vitigni. Prima dell'AGM, Josef Estermann del BBZN (Centro di formazione professionale per la natura e l'alimentazione), l'enologo Rafael Schacher e Thomas e Doris Roth, tutti a Hohenrain, hanno potuto visionare i vigneti. Il 2021 era l'anno ideale per affrontare la peronospora. Le varietà Piwi sembravano molto piacevoli in questo senso.

Restrizioni legate alla corona
Le attività dell'associazione sono state limitate a causa della corona. Tuttavia, c'è stata una degustazione con il campione del mondo Marc Almert e il bollettino "Weinzeit" è stato pubblicato due volte. L'associazione è stata sostenuta dai contributi dei soci e da donazioni. Il presidente Roland Lenz ha potuto citare Bio Swiss e Delinat come importanti finanziatori. I tesserati sono saliti a 100, di cui 65 attivi. Nora Breitschmid dell'azienda vinicola biologica Sitenrain a Meggen e Ruedi Meyer dell'azienda vinicola Meyer a St. Erhard sono state elette di recente nel consiglio di amministrazione. Entrambi coltivano esclusivamente varietà Piwi. Nel frattempo, Fredi Strasser è stato adottato. È considerato un pioniere e l'anno scorso ha immortalato le sue visioni nel libro "Varietà di uva resistenti ai funghi". Continuerà il suo lavoro nella cantina biodinamica "Stammberg".

futuro
L'associazione spera di poter continuare nuovamente i suoi crescenti compiti. Sono in programma una degustazione di vini Piwi a Wädenswil, un Wine & Dine a Hiltl Zurigo, le giornate dei praticanti Bio Swiss e un'apparizione all'Agrovina con il vivaio Auer. È inoltre prevista la pubblicazione del bollettino dell'associazione “PIWI Wein Zeit”. I nuovi membri interessati sono sempre i benvenuti, le persone di contatto sono il presidente Roland Lenz a Uesslingen (info@weingut-lenz.ch) o l'attuario Daniel Schwarz (info@piwi-ch.ch). (© Beat Felder)

18 settembre 2021|

Ampio dossier PIWI - varietà, vini e opzioni in DIE ROTE - frutta e viticoltura CH

Ganz in der Tugend der Zeitschrift DIE ROTE – Schweizer Zeitschrift für Obst- und Weinbau, die seit 157 Jahren im Zeichen des Wissenstransfers steht, widmet sich DIE ROTE in der Ausgabe 08/2021 intensiv den PIWI-Sorten, zeigt ihre Möglichkeiten auf, aber verschweigt auch die Probleme nicht. Der PIWI-Anteil liegt im Moment in der Schweiz bei 3 %, aber man braucht kein Prophet sein, um zu orakeln, dass er nicht so tief bleiben wird.

Chefredakteur Markus Matzner

… weiterlesen ab Seite 8 (PDF 10 MB, Deutsch)

21 agosto 2021|

Non voglio spruzzare le mie viti! Intervista all'agronomo e pioniere del biologico Fredi Strasser

Fredi Strasser è considerato un pioniere della viticoltura PIWI e fin da piccolo è stato ispirato dall'idea di non dover irrorare le sue viti. Seguendo questo ideale, ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla coltivazione di vitigni resistenti ai funghi e ha registrato le sue esperienze e scoperte nel libro Varietà di uva resistenti ai funghi.

Ascolta il podcast con Daniel Bayer su Youtube

Puoi trovare altri podcast sull'argomento PIWI da Daniel's www.wein-verhaben.de

PIWI libro Fredi Strasser
3 agosto 2021|

Il vino che nessuno conosce ...

REBAU. Anche la qualità biologica sta diventando sempre più popolare con il vino. Ma soprattutto, il vitigno più adatto ha delle difficoltà.

TESTO: SELIM JUNG | FOTO: DANIEL AMMANN

Edy Geiger è onesto, ma questa mattina sta deliberatamente infrangendo la legge. È ancora presto, nebbioso e abbastanza tranquillo. La rugiada giace sul vigneto nella valle di San Gallo. Normalmente a quest'ora il vignaiolo siede in ufficio con camicia e cravatta, ora è in giro con nuove piantine nella sua vigna. Una varietà rispettosa dell'ambiente: Maréchal Foch. Quello che sta facendo è buono per la natura, ma purtroppo illegale.

Fonte: Observer 8/2021 - CH
Continua a leggere

10 aprile 2021|

PIWI WEIN - Partenza per new wine times PIWI CH gennaio 2021

Cari lettori
Cari piwiani e intenditori

"Non è la specie più forte che sopravvive, né la più intelligente, è quella che ha maggiori probabilità di adattarsi al cambiamento". Charles Darwin

Sì, l'anno 2020 è davvero difficile. In questi giorni, il positivo e il negativo spesso non sono molto distanti. Il quotidiano è messo in discussione, l'insolito diventa improvvisamente normale. Il 2020 è puro cambiamento!
Riflettere è ancora una volta all'ordine del giorno. Sfortunatamente, questo è legato alla consapevolezza che possiamo cambiare e influenzare positivamente il mondo solo su piccola scala. Ma almeno dovremmo godercela fino in fondo!
È incredibilmente positivo che possiamo rendere la nostra vita degna di essere vissuta in una Svizzera democratica! Un enorme privilegio!
Cambia marcia, dai a te stesso e ai tuoi cari più tempo, crea qualcosa di speciale nella vita di tutti i giorni e concediti consapevolmente qualcosa di buono ogni tanto ...

Così si è detto Marc Almert, Campione del Mondo Sommelier 2019/2020. Dato che il suo posto di lavoro, l'Hotel Baur au Lac di Zurigo, all'inizio di luglio non era esattamente occupato a causa del Covid 19, si è preso una piccola pausa PIWI. Dopo un lungo tour tra i nostri vigneti e la nostra cantina, il focus era sulla degustazione di vari vini PIWI: una vera e propria esperienza wow per Marc! Ma leggi subito le sue note di degustazione!

L'attuazione della prima assemblea generale di PIWI CH il 30 giugno 2020 può davvero essere definita un successo. 60 persone hanno preso parte al tour informativo di ricostruzione. Circa 50 membri e ospiti hanno soggiornato per l'incontro, seguito da una degustazione. Pianificheremo quindi anche il collegamento pratico degli argomenti tecnici di coltivazione PIWI e l'assemblea generale del prossimo anno. Sfortunatamente, la pandemia ha vanificato il resto della pianificazione annuale: non siamo stati in grado di svolgere il viaggio del vino in Polonia o il W&D di Hiltl a Zurigo. Ma, come è noto, il rinvio non viene annullato!

Il cambiamento sociale, il riscaldamento globale, la pandemia e altri cambiamenti continueranno a preoccuparci nel 2021. Flessibilità e spirito di innovazione sono richiesti più che mai, il che non è una novità per noi piwiani!

Buon divertimento a leggere e "stare in salute!"
Roland Lenz / Presidente dell'associazione PIWI CH

17 febbraio 2021|
Vai all'inizio