News

News2022-12-10T10:32:05+01:00

Viaggio dei membri PIWI e incontro dei delegati

Dal 10 – 12 agosto Il nostro viaggio annuale per i membri avrà luogo di nuovo. Questa volta ci dirigiamo verso il nord della Germania con una deviazione in Polonia. Qui lo visitiamo Azienda vinicola PIWI Schloss Rattey, uno dei nostri membri, e fare gite di un giorno al mare Baltico, visita questo la più grande azienda vinicola PIWI in Polonia a Baniewice e avere molto tempo per scambiare idee con altri membri di PIWI International.

(altro…)

24 maggio 2024|

Domande attuali nella viticoltura e nell'allevamento della vite

in occasione del centenario
di nascita del prof. Vilém Kraus

Domande attuali in viticoltura
e l'allevamento della vite
14 – 15 agosto 2024
Facoltà di Orticoltura a Lednice

(altro…)

12 maggio 2024|

Aree PIWI in Germania

Testo: Barbara Richter (M.Sc.), Andreas Stutz, Sabrina Stutz - Fonte: der deutsche weinbau 9/2024

PIWIS – Come si sono sviluppati i vigneti delle singole varietà.

In Germania nel 2022, sono stati piantati un totale di 1.135 ettari con i primi 10 vitigni PIWI bianchi e 1.790 ettari con i primi 10 vitigni PIWI rossi. Ciò costituisce una superficie totale di 2.925 ettari tra i primi 10 bianchi e rossi e corrisponde a una quota del 2,8% della superficie vitata totale tedesca di 103.391 ettari nel 2022.

Continua a leggere

3 maggio 2024|

2 trattamenti PSM sono sufficienti anche in caso di elevata pressione della malattia in Muscaris e Souvignier gris

«La cantina biologica Grangeneuve, nella Dordogna, è gestita dalla Camera dell'Agricoltura del dipartimento nell'ambito della rete Dephy.

Nel 2018, l'enologo e proprietario Anthony Castaing ha piantato i primi vitigni resistenti: Muscaris e Souvignier gris.

Nelle ultime due annate, 2022 e 2023, su questi vigneti sono stati applicati due trattamenti a base di rame e zolfo. Il suo indicatore complessivo relativo alla frequenza dei trattamenti antiparassitari è 1,56. "Si tratta di un importante passo avanti nella protezione delle colture e di una riduzione del carico di lavoro, anche in anni di forte pressione sulla peronospora come il 2023", osserva.

D'altronde «non è più possibile andare in vacanza nelle ultime due settimane di agosto». Nel 2022, ad esempio, il Souvignier Gris è stato raccolto il 24 agosto. Molto più avanti del Sauvignon gris, vitigno di riferimento nel monitoraggio effettuato da CA24.

Questo "sviluppo marcatamente prematuro delle fasi fenologiche inizia con il germogliamento", afferma la consulente Camille Delamotte durante un webinar su questo argomento. Nel 2022 e nel 2023, Muscaris e Souvignier gris si trovavano nella fase di “punto verde” o “germoglio fogliare” alla fine di marzo. Nel 2022 le viti sono state colpite da una gelata primaverile il 1° aprile. “Questo rischio deve essere preso in considerazione. Queste varietà sono consigliate per terroir con poco o nessun gelo".

>>> Leggi anche: Primi feedback sulla varietà resistente Souvignier gris»

Fonte:  www.tema-agriculture-terroirs.fr

26 aprile 2024|

Primi feedback sulla varietà resistente Souvignier gris

Primi feedback sulla varietà resistente Souvignier gris

Le sue bacche sono di colore rosa, cosa non molto comune tra i vitigni più coltivati in Francia. Tuttavia, la sua più grande specialità è che è resistente all'oidio e alla peronospora. Prende questa resistenza da un suo parente, il Bronner (l'altro è il Cabernet Sauvignon). Si chiama Souvignier gris, una delle varietà resistenti attualmente autorizzate in Francia.

L'IFV può confermare che Souvignier gris possiede almeno un gene di resistenza all'oidio: Ren 3.

(altro…)

26 aprile 2024|

L’industria vinicola svedese diventa internazionale

Quest'estate, la Svezia ospiterà la propria “Paris Wine Tasting” in stile 1976, mettendo a confronto i vini svedesi con quelli internazionali. La degustazione fa parte di uno sforzo per commercializzare il vino svedese a livello internazionale. Tutto va sotto il nome La degustazione di vini svedesi 2024.

(altro…)

20 febbraio 2024|

Nasce PIWI ITALIA

PIWI ITALIA nasce ufficialmente sabato 2 dicembre 2023 durante la manifestazione “I Vini Piwi a Venezia”.

All'inaugurazione era presente il nuovo presidente Marco Stefanini , Responsabile del Dipartimento di Genetica della Vite e Miglioramento Genetico – Centro Ricerca e Innovazione della Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige (TN), e il Vice Presidente Riccardo Velasco , Direttore della Ricerca, parte Centro per la Viticoltura e l'Enologia (CREA-VE).

Consigli regionali PIWI:

Veneto: Daniele Piccinin , Azienda Agricola Le Carline di Pramaggiore (VE)

Alto Adige: Thomas Niedermayr – Hof Gandberg, Appiano an der Weinstrasse (BZ) – commissionato da Marco Stefanini

trentino: Antonio Gottardi, Cantina La-Vis (TN) – Segretario e Tesoriere

Friuli Venezia Giulia: Stefano Gri , Cantina Trezero, Valvasone (PN)

Lombardia: Alessandro Sala , Nove Lune, Cenate Sopra (BG)

Piemonte: PierGuido Ceste , Ceste, Govone (CN)

Contatto: info@piwi-italia.it

All'evento erano presenti anche l'eurodeputata Rosanna Conte e l'avvocato Stefano Zanchetta, che hanno contribuito alla stesura dello statuto.

 

Al termine della cerimonia di inaugurazione di PIWI Italia, il libro “PIWI La Viticoltura Schießa  di Ivano Asperti e Luca Gonzato presentato dal professor Marco Stefanini.


Un ringraziamento speciale per aver organizzato l’evento “PIWI WINES IN VENICE” va a Venezia Eventi di Maria Botter .

2 febbraio 2024|

Podcast attuali di Diego Weber sul tema PIWI

Podcast di Diego Weber – Il VINO vende

32 varietà PIWI sulla Mosella con Daniel Molitor di Viermorgenhof

In questo episodio parla Daniel Molitor del Viermorgenhof sulla coltivazione dei vitigni PIWI sulla Mosella e sui vari sistemi di allevamento come la potatura minima e la formazione inversa.

Al podcast

Vitiforst e vino naturale sul mercato d'esportazione con Jan Matthias Klein dello Staffelter Hof

In questo podcast si parla Jan Matthias Klein dello Staffelter Hof su Vitiforst, vino naturale sulla Mosella e l'attuale situazione del mercato estero.

Al podcast

Puoi anche trovare i podcast di Diego su Spotify

9 gennaio 2024|

PIWIS 2023 – Un altro anno di duro test!

Prospettive Haidegger Dipartimento 10 – Agricoltura e selvicoltura

Ritenevamo che l’anno 2023, caratterizzato da forti condizioni di infezione da peronospora della vite, sarebbe rimasto un anno eccezionale. Ma il 2023 ci ha insegnato il contrario.
Ing. Wolfgang Renner

Conclusione
Lo scorso anno di crescita ha dimostrato che si può fare affidamento su robusti “classici” come Bronner, Muscaris, Solaris e, in misura minore, Souvignier gris. Questi si sono sviluppati in modo ottimale nonostante le condizioni meteorologiche avverse. Fanno ben sperare anche le nuove varietà che nei primi anni si erano distinte per la buona resistenza alla peronospora, come Sauvitage o Voltis.

Continua a leggere

3. Gennaio 2024|

Registrazione al PIWI Summit dell'8 aprile 2024

Sono un membro di PIWI International *
Sono un rappresentante della stampa

Se sei interessato alla newsletter PIWI International, contattaci Qui A! Grazie

I tuoi dati verranno salvati per elaborare la tua richiesta. Ulteriori informazioni sull'archiviazione e l'elaborazione dei dati sono disponibili nell' Privacy.

11 novembre 2023|

Il mondo dei sapori da PIWI

SENSORIK Profili aromatici dei vini ottenuti da vitigni PIWI come supporto di marketing e mezzo per aumentare l'accettazione.

Testo e illustrazioni: Angus Price, Prof. Dr. Gergely Szolnoki e M.Sc. Barbara Richter, Università di Geisenheim
Fonte: industria vinicola tedesca 21/2023

Il vino, simbolo di raffinatezza, riflette da sempre il ricco patrimonio di un paesaggio culturale risalente a migliaia di anni fa e l'ambiente specifico della sua origine. Tuttavia, i produttori di vino, come molti altri settori, devono affrontare una serie di sfide moderne, che vanno dai cambiamenti climatici all’evoluzione delle preferenze dei consumatori. Al centro di questo sviluppo dinamico ci sono i vitigni che definiscono le proprietà sensoriali e la qualità dei vini. La Germania, paese vitivinicolo, sta attualmente registrando una crescente disponibilità da parte dei viticoltori a piantare varietà di uva PIWI.

Questo articolo approfondisce i fattori trainanti della coltivazione delle varietà di uva PIWI, evidenzia le espressioni aromatiche specifiche della varietà ed esamina il ruolo cruciale delle ruote aromatiche nel superare il divario di comunicazione tra produttori e consumatori. Collegando la ricerca con la scienza sensoriale, questo articolo mira a evidenziare il potenziale delle uve PIWI e la loro imminente importanza nell’industria vinicola tedesca.

8 novembre 2023|

Mondiale dei Vins Extremes 2023

Il vino PriMo 2022, ottenuto da uve Solaris a Forni di Sotto a 865 metri di altitudine, ha vinto la medaglia d'oro all'International Extreme Wine Competition dedicato ai vini ottenuti da uve provenienti da terreni che presentano almeno una costante difficoltà strutturale in termini di di elevazione, ubicazione collinare, sistemi di vigneti terrazzati o su più livelli e viticoltura su piccole isole.

(altro…)

19 ottobre 2023|
Vai all'inizio