News

News2022-12-10T10:32:05+01:00

PIWI Germany Video nell'ambito del Rheinhessen Sustainability Award

7 maggio 2022|

PIWI International è sempre più all'altezza del suo nome!

Dopo aver ricevuto sempre più richieste dagli Stati Uniti e dal Canada sui vitigni PIWI, le opzioni di coltivazione e le resistenze, il consiglio ha deciso di organizzare un incontro informativo sullo zoom.

Abbiamo informato tutti coloro con cui siamo stati in contatto finora, scritto a comunità di protezione, gruppi di interesse e istituti e invitato tutti a uno scambio online.

Il feedback è stato molto incoraggiante e del tutto positivo e siamo riusciti a registrare oltre 40 registrazioni in pochi giorni!

Sono stati discussi molti aspetti e domande. ?
Chi è PIWI International e in quale struttura operiamo, con particolare riferimento ai gruppi regionali e nazionali. Sono state inoltre trattate informazioni generali su PIWI, allevamento, idoneità per il continente nordamericano, potenziale e sfide. Naturalmente, con la nota che il nostro intero pool di conoscenze è a disposizione dei membri.

Fortunatamente, due partecipanti - ciascuno degli Stati Uniti e del Canada - hanno deciso di prendere in mano la situazione, di essere disponibili come contatti per i futuri membri interessati e di avviare un gruppo paese ciascuno

Rimaniamo in stretto contatto con loro e non vediamo l'ora di accogliere due gruppi di paesi d'oltre Atlantico nel nostro gruppo internazionale, si spera quest'anno.

Siamo convinti che il tema delle PIWI riceverà un grande impulso in più, in modo che il potenziale che le PIWI possono offrire per il futuro della viticoltura sia riconosciuto anche a livello mondiale.

Quindi, se hai amici d'affari negli Stati Uniti o in Canada che potrebbero essere interessati a supportare il nostro progetto, faccelo sapere, saremo felici di metterti in contatto con te!    communication@piwi-international.org

7 maggio 2022|

I PIWI si stanno facendo strada in Spagna – con il colore locale!

PIWI International è sulla buona strada per crescere e il nostro nuovo gruppo regionale PIWI España sta già emergendo...

Il nostro nuovo membro, la cantina catalana Albet i Noya, è ancora una volta un pioniere nel campo: avendo aperto la strada alla viticoltura biologica in Spagna nel 1978, sono ancora una volta un passo avanti rispetto allo sviluppo della scena vinicola spagnola.

Da quando il produttore di vino Josep Maria Albet I Noya ha conosciuto per la prima volta i PIWI in Francia alla fine degli anni '90, il suo spirito di ricerca e il suo desiderio di implementare questa conoscenza nei suoi vigneti hanno imperversato in lui.

La Spagna è stata - e non sarà - risparmiata dal cambiamento climatico. La sua volontà di sperimentare con vitigni resistenti era ancora più forte.
(altro…)

4 maggio 2022|

NUOVA ZELANDA RAPPORTO DI SOSTENIBILITÀ DEI VITICOLTORI 2022

To our industry, sustainability means growing grapes and producing our world-famous wines in such a way that we can do so for generations to come. The New Zealand Winegrowers Sustainability Report provides a snapshot of our sustainability journey.

read more

2 maggio 2022|

AGROVINA rassegna stampa

Agrovina 2022 - Il bilancio è misto

Dopo che la principale fiera svizzera per la frutticoltura e la viticoltura, che si svolge ogni due anni, è stata posticipata da gennaio ad aprile a causa del virus corona, c'era da aspettarsi un calo di visitatori ed espositori. Ora la fiera si è svolta dal 5 al 7 aprile. Guardiamo indietro.

Agrovina a Martigny (VS) ha aperto i battenti per la 14° volta. Secondo gli organizzatori, circa 12.500 visitatori hanno visitato i 150 espositori dell'Agrovina di quest'anno. Se si guardano i numeri, bisogna parlare di un calo significativo: meno 4500 visitatori, circa 70 aziende espositrici in meno rispetto al 2020. Questa tendenza era però attesa in anticipo, poiché dopo l'annuncio del rinvio alcuni noti le aziende hanno sospeso la loro partecipazione e aprile per molti produttori di vino e frutta sono già di nuovo impegnati. Tuttavia, è stata una gradita opportunità per le aziende coinvolte di superare i due anni di letargia corona e tornare in contatto fisico con i clienti. Come ritengono unanimi diversi operatori, ciò si è reso necessario in considerazione dell'andamento incerto dei prezzi in molte aree.

leggi di più (tedesco)

Fonte: Obst- und Weinbau - Die Rote - Svizzera

28 aprile 2022|

XIII. Simposio internazionale sull'allevamento della vite e la genetica 10.7. fino al 17.7.2022

Note: the symposium will be held without the participation of the ISHS

in Landau/Pfalz, Germany

The JKI, Institute for Grapevine Breeding Geilweilerhof is proud to host the XIII. International Symposium on Grapevine Breeding and Genetics in 2022.

Back in the 1970s, Prof. Alleweldt, then head of the Institute for Grapevine Breeding Geilweilerhof in Siebeldingen, Germany, initiated the idea of an international conference as a forum for the dynamic field of grapevine breeding at the time. The idea was to initiate a conference series, that every four years brings together leading scientist in grapevine genetics and breeding at different winegrowing places around the world.

The first meeting took place in September 1973 at Geilweilerhof under the name „International Symposium on Vine Breeding“. Following symposia were held in Bordeaux, Davis and Verona, Siebeldingen, Yalta, Montpellier, Kecskemet, Udine, Geneva, Beijing, and Bordeaux. The 360 participants of the GBG2018 voted for Germany to host the next conference. Now after almost half a century the Congress is coming back again to Geilweilerhof.

The conference takes place in the historic Art Nouveau „Festhalle“ in Landau next to the southern wine route in Germany in the beautiful wine region „Palatinate“.

The conference will highlight current research topics in eight sessions and poster presentations on grapevine

  • genetic resources
  • phenotyping
  • biotic stress
  • abiotic stress
  • grape and wine quality
  • big data management
  • breeding
  • novel technologies

A technical tour will comprise excursions to JKI Geilweilerhof, DLR in Neustadt an der Weinstraße, and brings you to experience local wineries and their outstanding wines.

The conference dinner will be located in Annweiler am Trifels, towered by Trifels castle, one of the most important castles of the Middle Ages, where Richard the Lionheart the King of England was imprisoned 1193/1194. Meet your colleagues from all over the world in a picturesque landscape full of historic places. Post-conference tours will lead you to famous wine regions of Germany.

We hope you take the opportunity to make a fresh start after the pandemic and join the conference.

We are looking forward to see you soon in our famous region!

https://gbg2022.julius-kuehn.de/

21 aprile 2022|

Risoluzione congiunta sulla conferenza sulla viticoltura. Futuro. Regione del Danubio: futuro della viticoltura biologica: possibilità e rischi

Fonte: Congresso internazionale DWV 13 aprile 2022

Contesto: forti infezioni da peronospora in viticoltura in molti paesi europei A causa dei cambiamenti climatici, la viticoltura in vari paesi europei deve confrontarsi sempre più con eventi meteorologici estremi e condizioni meteorologiche stabili per un lungo periodo di tempo. Le conseguenze sono, da un lato, fasi più o meno lunghe di siccità (cfr annate 2015, 2018, 2019 e 2020) e dall'altro - come l'anno scorso, l'anno scorso ha portato al fatto che soprattutto nella viticoltura regioni dell'Europa centrale e meridionale - lunghe fasi di forti precipitazioni e umidità di lunga durata.
(altro…)

15 aprile 2022|

VITICOLTURA CONFERENZA. FUTURO. REGIONE DANUBIO: IL FUTURO DELLA VITICOLTURA BIOLOGICA – OPPORTUNITÀ E RISCHI

Fonte: Associazione tedesca di viticoltura

13 aprile 2022

La Germania richiede il 30% di viticoltura biologica, il 25% di viticoltura biologica richiede l'UE - È realistico con le circostanze attuali o come vicepresidente DWV Tommaso rotolo come moderatore del tavola rotonda nel portafoto del incontro »Future.Viticulture.Regione del Danubio: il futuro della viticoltura biologica: opportunità e rischi« formulato: "Avere tempo metereologico il giusto cassetta degli attrezzi, intorno a il viticoltura biologica prova futura a fare?" Uno eccitante domanda, Insieme a del si del professione, di cui si occupano intensamente la politica e la scienza.

 

(altro…)

15 aprile 2022|

Comunicato stampa sulla fiera Slow Food "Mercatino del Buon Gusto"

Gustare il vino con la coscienza pulita

Vini sostenibili alla Fiera Slow Food "Mercatino del Buon Gusto" di Stoccarda

"Good-clean-fair” è il motto centrale e l'esigenza che Slow Food pone al cibo e alla sua produzione. Al "Mercatino del Buon Gusto" dal 21.-24. Aprile 2022 al centro espositivo di Stoccarda quest'anno, al vino verrà aggiunto il termine "sostenibilità".


dott Nina Wolff, Presidente di Slow Food Germany eV: “Slow Food Germany è stata fondata 30 anni fa. È giunto il momento di sensibilizzare i nostri visitatori ai vini prodotti in modo sostenibile. Perché la viticoltura deve dare il suo contributo alla protezione del clima e delle specie e alla riduzione della protezione delle piante. I vitigni resistenti ai funghi hanno qui una funzione chiave. Vogliamo che i consumatori conoscano questi vini di alta qualità e abbattano le riserve".

I visitatori possono intraprendere un'esperienza di gusto (per la maggior parte di loro completamente nuova). Il gruppo regionale tedesco di PIWI International presenta più di 30 vini da vitigni resistenti nel padiglione 4 allo stand D100.

(altro…)

15 aprile 2022|

Approfitta del boom PIWI - podcast dall'arte di vendere vino con Alexander Morandell

In diesem Interview spricht Diego mit dem derzeitigen Präsidenten von PIWI International und Rebveredler Alexander Morandell über das Vermarktungspotenzial der neuen Rebsorten und ihre ökonomischen und gesellschaftlichen Auswirkungen auf den Weinbau.

2 aprile 2022|

PIWI Germania riceve il premio per la sostenibilità

Premio Sostenibilità
Ottimi i vitigni resistenti ai funghi
Premio per la sostenibilità a PIWI Deutschland eV
Il premio per la sostenibilità 2022 viene assegnato all'associazione PIWI Deutschland eV nella categoria viticoltura. Nel prendere la sua decisione, la giuria di esperti di ricerca, consulenza e pratica ha esaminato le applicazioni per il loro contributo ecologico, sociale ed economico alla sostenibilità. Ogni anno il premio va a prodotti, sviluppi e servizi che supportano i viticoltori nella loro gestione sostenibile. Il concorso è organizzato dall'Associazione delle ex Oppenheimer Fachschulen (VEO), dal Centro servizi per le aree rurali Rheinhessen-Nahe-Hunsrück (Oppenheim) e Rheinhessenwein eV (Alzey).

Continua a leggere

2 aprile 2022|

Il miglior PIWI in Austria –

Souvignier Gris zählt zu den großen Hoffnungen unter den PIWI-Sorten. © ÖWM / WSNA

Einst sensorisch wenig überzeugende Notlösung im Kampf gegen Pilzkrankheiten und die Reblaus, wurden pilzwiderstandsfähige Rebsorten mit enormem Aufwand weiterentwickelt. Das Ergebnis kann sich sehen lassen, beweist die große Vinaria PIWI-Verkostung.

Die mit knapp siebzig Weinen bestückte Vinaria Verkostung österreichischer Vertreter aus pilzwiderstandsfähigen Sorten bot eine gute Übersicht über die Vielfalt innerhalb dieser Weinkategorie. Es gab einige sehr gute bis ausgezeichnete, dazu eine beachtliche Anzahl an guten bis sehr guten Weinen. Oft war die Jury vom Bukett eines bestimmten Weins angetan, vom Gaumenauftritt dann jedoch enttäuscht. Gerade feine Fruchtnoten aus der Nase landeten selten in ähnlicher Form auf dem Gaumen. Teils mischten sich auch als pflanzliche oder blättrige Noten in das allzu zarte Fruchtspiel ein. Auf dem Gaumen ging es teilweise ein wenig rustikal zu, wofür bei einigen Weinen eine allzu prominente Gerbstoffbegleitung zumindest mitverantwortlich war. Punkto Tiefgang und vor allem Länge besteht bei etlichen Weinen Aufholbedarf.

weiterlesen

Quelle:  VINARIA – Heft 1/22

2 aprile 2022|
Vai all'inizio