Portogallo

Portogallo2023-04-02T15:59:32+02:00

PIWI Portogallo

PIWI International mi ha gentilmente invitato a rappresentarli in Portogallo per aiutare a informare i viticoltori e gli enologi qui sui vitigni PIWI, con l'obiettivo di aumentare la fiducia che porta a piantare e produrre vini portoghesi ottenuti da questi vitigni.

Inoltre, il Portogallo ha uno dei più grandi numeri di varietà autoctone e la ricerca sull'ibridazione di viti PIWI utilizzando queste varietà autoctone come parte di una varietà PIWI di successo sarebbe molto importante non solo per il Portogallo.

Sono un ingegnere di formazione avendo lavorato nell'industria pesante, ma passando al cinema e alla televisione negli anni '70 come tecnico del suono e successivamente sviluppando prodotti per questo settore nella mia azienda a Monaco.

Io e mia moglie Helga ci siamo trasferiti in Portogallo e nel 2001 abbiamo avviato un'azienda vinicola biologica chiamata Vinhos Cortém. Siamo stati certificati biologici nel 2010 e con 4,5 Ha. di viti e 16 diversi vitigni internazionali e portoghesi, vinificati in biologico fino al 2019 quando abbiamo venduto la cantina. Ma stiamo continuando a produrre vino su piccola scala con circa 2 ettari. In questo modo, possiamo continuare la nostra passione per la produzione di vino nel nostro terroir e rimanere qui nella comunità del vino. Diamo il benvenuto a tutti i Piwista a farci visita se sono in Portogallo!

Vedi i dettagli su www.wineeccentrics.com

Cristoforo Prezzo
 Rua João Alves 37-39
 Cortem
 2500-741 VIDAIS
 Telemove: +351 912288586
 E-mail: c.price@gmx.de

 Internet: www.wineeccentrics.com

 Facebook: https://www.facebook.com/wineeccentrics

Schermata 07-03-2023 alle 20.31.26

Novità

AGROVINA rassegna stampa

Agrovina 2022 - Il bilancio è misto

Dopo che la principale fiera svizzera per la frutticoltura e la viticoltura, che si svolge ogni due anni, è stata posticipata da gennaio ad aprile a causa del virus corona, c'era da aspettarsi un calo di visitatori ed espositori. Ora la fiera si è svolta dal 5 al 7 aprile. Guardiamo indietro.

Agrovina a Martigny (VS) ha aperto i battenti per la 14° volta. Secondo gli organizzatori, circa 12.500 visitatori hanno visitato i 150 espositori dell'Agrovina di quest'anno. Se si guardano i numeri, bisogna parlare di un calo significativo: meno 4500 visitatori, circa 70 aziende espositrici in meno rispetto al 2020. Questa tendenza era però attesa in anticipo, poiché dopo l'annuncio del rinvio alcuni noti le aziende hanno sospeso la loro partecipazione e aprile per molti produttori di vino e frutta sono già di nuovo impegnati. Tuttavia, è stata una gradita opportunità per le aziende coinvolte di superare i due anni di letargia corona e tornare in contatto fisico con i clienti. Come ritengono unanimi diversi operatori, ciò si è reso necessario in considerazione dell'andamento incerto dei prezzi in molte aree.

leggi di più (tedesco)

Fonte: Obst- und Weinbau - Die Rote - Svizzera

28 aprile 2022|

Approfitta del boom PIWI - podcast dall'arte di vendere vino con Alexander Morandell

In diesem Interview spricht Diego mit dem derzeitigen Präsidenten von PIWI International und Rebveredler Alexander Morandell über das Vermarktungspotenzial der neuen Rebsorten und ihre ökonomischen und gesellschaftlichen Auswirkungen auf den Weinbau.

2 aprile 2022|

COSA C'È NEL VINO?

... o il mistero della fermentazione

Fonte: Rivista svizzera di frutta e viticoltura (SZOW)

La fermentazione alcolica è nota all'uomo da migliaia di anni. Ma cosa c'è dietro è stato compreso a sufficienza solo negli ultimi due secoli. Andreas Kranz, autore del libro "Craft Wine self-made: The big book of fruit wine production", mostra cosa succede durante la fermentazione e perché ha senso che il lievito si avvelena con l'alcol.

Nella nomenclatura scientifica si chiama lievito di birra, che ci delizia con la fermentazione alcolica e fa in modo che il pane diventi soffice, si chiama Saccharomyces cerevisiae designato. "Saccharomyces" deriva dal greco e significa letteralmente "fungo di zucchero", "cerevisiae" è latino e significa "di birra". Sistematicamente appartiene agli Ascomiceti (funghi sac) e, insieme ai Basidiomiceti (funghi pilastro: funghi e simili), è uno dei funghi superiori. I funghi non sono né animali né piante, eppure condividono le caratteristiche di entrambi. Come le piante, hanno una parete cellulare che differisce significativamente nella sua struttura dalla parete cellulare delle piante. Come gli animali, non possono fotosintetizzare, quindi non sono in grado di utilizzare la luce solare come fonte di energia. Ma le loro cellule hanno tutti i componenti essenziali delle cellule animali e vegetali: un vero e proprio nucleo cellulare e vari organelli. Quindi funghi, cellule vegetali e animali appartengono ai cosiddetti eucarioti, dall'altro ci sono i batteri più semplici, detti anche procarioti. I processi all'interno delle cellule di lievito sono spesso simili a quelli di altre cellule eucariotiche in modo tale che il lievito di birra, che è facile da coltivare, si è affermato come un organismo modello per le cosiddette "cellule superiori". In definitiva, la conoscenza della funzione delle nostre cellule risale alla ricerca sui lieviti.

Continua a leggere

28 gennaio 2022|

Indagine sulla viticoltura del Politecnico di Zurigo 2022 per gli svizzeri

Cari vignaioli

Siamo lieti che tu stia partecipando a questo importante sondaggio. Il sondaggio si concentra sulle vostre valutazioni attuali e future della viticoltura in Svizzera. L'indagine fornirà importanti spunti per la pratica agricola, i servizi di divulgazione e la ricerca.

Lo scopo dello studio è scoprire quali fattori influenzano le decisioni degli agricoltori in termini di selezione delle varietà, comprese varietà resistenti ai funghi, scelte di gestione, strategie di controllo dei parassiti e canali di distribuzione.

Rispondere al sondaggio sarà solo circa 20-30 minuti approfittare di.

Faremo una lotteria tra tutti i partecipanti che hanno completato il questionario per intero 25 buoni Landi del valore di CHF 50 ciascuno.

Grazie molte per la tua partecipazione!

Cordiali saluti,
Lucca Zachmann e Chloe McCallum (ETH Zurigo)

In caso di domande, contattare: Lucca Zachmann
Gruppo Economia e politica agraria (AECP)
Politecnico di Zurigo

unisciti qui

28 gennaio 2022|

Giornate dei praticanti presso la cantina biologica Roland e Karin Lenz a Uesslingen

Il 7 e l'8 dicembre 2021 si sono svolte le giornate pratiche presso la cantina di Roland e Karin Lenz a Uesslingen TG. Per la prima volta, PIWI CH è stato responsabile dell'implementazione e Bio-Suisse ha generosamente sponsorizzato l'implementazione.

L'interesse è stato enorme, con un totale di 95 registrazioni. Il numero di posti era limitato a 38 partecipanti al giorno. Quindi c'era una grande lista d'attesa... Il programma era lo stesso in entrambi i giorni e ha dovuto essere modificato con breve preavviso a causa della corona. Non tutti i relatori hanno potuto viaggiare da/per l'evento. L'attenzione si è concentrata sui rapporti sull'esperienza dell'annata climaticamente difficile 2021, sulle informazioni sulla procedura per le nuove varietà e, particolarmente emozionante, sulla degustazione di 33 diversi vini. Il vivace scambio sulle varietà PIWI continuerà dopo il successo dell'evento.

Qui puoi trovare le informazioni delle giornate dei praticanti:

Info praticante giorno 07/08. Dicembre 2021

Ed ecco un resoconto sui giorni dei praticanti nel “Rosso” – www.obstundweinbau.ch

Giornate pratiche alla cantina Lenz

 

4 gennaio 2022|

Varietà PIWI a colpo d'occhio - risultati nell'anno piovoso 2021

I vitigni PIWI esistono da oltre cento anni. Solo pochi sono stati in grado di stabilire e trattenere. Mentre il tempo del reggente sembra essere scaduto, Léon Millot o Maréchal Foch continuano a crescere. Ma in tempi di agricoltura ecologica e cambiamento climatico, sempre più viticoltori sono interessati a nuove varietà che nascono come funghi. Il pioniere di Piwi Edy Geiger fornisce una panoramica.

Fonte: DIE ROTE - Rivista svizzera per la frutticoltura e la viticoltura 13/2021

continua a leggere (PDF)

12 ottobre 2021|

Quanto sono robuste le viti PIWI?

La proporzione di vitigni resistenti ai funghi in Svizzera è 3%. L'interesse per loro è in costante crescita, e non solo a causa del clima capriccioso di quest'anno. La domanda sorge spontanea: quali varietà sono le migliori e quanto sono protette dall'oidio e dalla peronospora? Il pioniere PIWI Edy Geiger di Thal (SG) rivela le sue valutazioni di seguito. Sono integrati dalla prospettiva di Roman Baumann, che, insieme alla sua famiglia a Turtmann (CVS), sta sviluppando un'ampia gamma di PIWI.

Fonte: DIE ROTE - Rivista svizzera per la frutticoltura e la viticoltura 13/2021

continua a leggere (PDF)

12 ottobre 2021|

2a Assemblea Generale a Hohenrain LU

L'associazione PIWI CH si è riunita per la sua seconda assemblea generale al BBZN Hohenrain. La tendenza è chiara: crescono i compiti, i membri e le aree.

Non è un caso che sia stata scelta la Svizzera centrale come sede dell'assemblea generale. Con una quota del 35 percento, la maggior parte dei Piwi sono presenti, ben al di sopra della media svizzera. Solaris, Johanniter, Divico, Cabernet Jura e Souvignier gris sono tra i primi dieci vitigni. Prima dell'AGM, Josef Estermann del BBZN (Centro di formazione professionale per la natura e l'alimentazione), l'enologo Rafael Schacher e Thomas e Doris Roth, tutti a Hohenrain, hanno potuto visionare i vigneti. Il 2021 era l'anno ideale per affrontare la peronospora. Le varietà Piwi sembravano molto piacevoli in questo senso.

Restrizioni legate alla corona
Le attività dell'associazione sono state limitate a causa della corona. Tuttavia, c'è stata una degustazione con il campione del mondo Marc Almert e il bollettino "Weinzeit" è stato pubblicato due volte. L'associazione è stata sostenuta dai contributi dei soci e da donazioni. Il presidente Roland Lenz ha potuto citare Bio Swiss e Delinat come importanti finanziatori. I tesserati sono saliti a 100, di cui 65 attivi. Nora Breitschmid dell'azienda vinicola biologica Sitenrain a Meggen e Ruedi Meyer dell'azienda vinicola Meyer a St. Erhard sono state elette di recente nel consiglio di amministrazione. Entrambi coltivano esclusivamente varietà Piwi. Nel frattempo, Fredi Strasser è stato adottato. È considerato un pioniere e l'anno scorso ha immortalato le sue visioni nel libro "Varietà di uva resistenti ai funghi". Continuerà il suo lavoro nella cantina biodinamica "Stammberg".

futuro
L'associazione spera di poter continuare nuovamente i suoi crescenti compiti. Sono in programma una degustazione di vini Piwi a Wädenswil, un Wine & Dine a Hiltl Zurigo, le giornate dei praticanti Bio Swiss e un'apparizione all'Agrovina con il vivaio Auer. È inoltre prevista la pubblicazione del bollettino dell'associazione “PIWI Wein Zeit”. I nuovi membri interessati sono sempre i benvenuti, le persone di contatto sono il presidente Roland Lenz a Uesslingen (info@weingut-lenz.ch) o l'attuario Daniel Schwarz (info@piwi-ch.ch). (© Beat Felder)

18 settembre 2021|

Ampio dossier PIWI - varietà, vini e opzioni in DIE ROTE - frutta e viticoltura CH

Ganz in der Tugend der Zeitschrift DIE ROTE – Schweizer Zeitschrift für Obst- und Weinbau, die seit 157 Jahren im Zeichen des Wissenstransfers steht, widmet sich DIE ROTE in der Ausgabe 08/2021 intensiv den PIWI-Sorten, zeigt ihre Möglichkeiten auf, aber verschweigt auch die Probleme nicht. Der PIWI-Anteil liegt im Moment in der Schweiz bei 3 %, aber man braucht kein Prophet sein, um zu orakeln, dass er nicht so tief bleiben wird.

Chefredakteur Markus Matzner

… weiterlesen ab Seite 8 (PDF 10 MB, Deutsch)

21 agosto 2021|

Non voglio spruzzare le mie viti! Intervista all'agronomo e pioniere del biologico Fredi Strasser

Fredi Strasser è considerato un pioniere della viticoltura PIWI e fin da piccolo è stato ispirato dall'idea di non dover irrorare le sue viti. Seguendo questo ideale, ha dedicato la sua vita alla ricerca e alla coltivazione di vitigni resistenti ai funghi e ha registrato le sue esperienze e scoperte nel libro Varietà di uva resistenti ai funghi.

Ascolta il podcast con Daniel Bayer su Youtube

Puoi trovare altri podcast sull'argomento PIWI da Daniel's www.wein-verhaben.de

PIWI libro Fredi Strasser
3 agosto 2021|
Vai all'inizio